Aggressione a dirigente ufficio tecnico, Nesci (M5S) condanna gli autori

Vibo Valentia, Mercoledì 24 Gennaio 2018 - 14:33 di Redazione

«Condanno apertamente la violenza ai danni del dirigente dell'ufficio tecnico del Comune di Tropea, che qualcuno ha voluto colpire con evidente vigliaccheria e modalità criminali. La vicenda conferma la situazione molto difficile in cui versa la città». Lo afferma, in una nota, la deputata M5s Dalila Nesci, originaria proprio di Tropea (Vv), a seguito di quanto subito dal dirigente comunale Vincenzo Giannini, bastonato da due uomini col viso camuffato la sera dello scorso martedì davanti al portone del municipio. «Sono vicina alla vittima – prosegue la parlamentare 5stelle – e ai suoi familiari, così come alle istituzioni che in questo momento hanno la responsabilità di gestire il Comune sino alle prossime amministrative. Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha già disposto le misure necessarie. Al telefono ho sentito in proposito il prefetto di Vibo Valentia, Guido Nicolò Longo. Lo Stato deve fornire risposte concrete ai Comuni sciolti per mafia, assicurando risorse, uomini e mezzi». «Come sempre – conclude Nesci – darò il mio contributo concreto per la governabilità del Comune e per garantire il normale funzionamento degli uffici e l'incolumità dei dipendenti. Ai miei concittadini l'appello ad esprimere insieme il nostro convinto dissenso per l'accaduto e il bisogno, irrinunciabile, che a Tropea si viva senza più paure e condizionamenti».  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code